Comunicazioni zoofile: “Formiche e Lumache”

formiche e lumacheAl mondo esistono due tipi di persone: le formiche e le lumache.

Le formiche sono laboriose, non si fermano mai e vivono all’interno di una ferrea gerarchia che rispettano scrupolosamente.

Le lumache sono esseri più complessi, si muovono lentamente e si arrampicano fin sulle cime dell’erba e delle piante, per mangiare la parte verde che gode dei raggi del sole e delle correnti fresche.

Le formiche battono il suolo in maniera organizzata ed efficiente, quando trovano una fonte di cibo, grazie ai loro sistemi di comunicazione avanzati, convogliano tutte le forze per la raccolta dello stesso. Ogni formica ha diritto alla sua parte, ma i bocconi più prelibati sono della regina…

Le lumache non fanno una particolare vita di gruppo, anzi, passano molto tempo per conto proprio e con gli occhi piccoli, piccoli, dato che la lettura consuma loro la vista, scrutano l’orizzonte alla ricerca di un proprio simile.

Le formiche e le lumache non si amano, non si odiano.

Vivono entrambe nello stesso mondo e ogni tanto qualche lumaca cerca di discutere con qualche formica, così come qualcuna di queste guarda con ammirazione ai rappresentanti dei gasteropodi. Per la maggior parte però, le formiche giudicano le lumache delle scansafatiche e le lumache guardano alle formiche come a delle forme di vita primordiale: incivili e perfino stupidotte!

Le formiche costruiscono formicai, grandi città sotterranee che hanno gloriose porte d’entrata che si ergono verso il cielo, le lumache, invece, fanno castelli in aria e passano molto tempo rinchiuse nelle loro case dove riposano, espletano le loro funzioni corporali e pensano…

Ogni formica pensa che senza di lei la società si incepperebbe, benché ognuna sappia che quando qualcuna scompare perché vittima di una ragnatela oppure per qualsiasi altra ragione, non cambia proprio nulla e le formiche giovani, ormai in eta’ da lavoro, sostituiscono subito egregiamente quelle che sono venute meno.

Ogni lumaca, prima o dopo nella sua vita, pensa che forse, se fosse nata formica sarebbe stato tutto più semplice, ma poi allunga le antennine verso il cielo, dall’alto della foglia di basilico più bella che ha trovato, e sorride.

Le formiche percorrono molta strada nella loro vita, le lumache lasciano traccia del loro passaggio.

Comments

comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>